Ansia e Panico curati in tempi brevi - PSICOHELP, lo psicologo a portata di click
7720
post-template-default,single,single-post,postid-7720,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,vss_width_768,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Ansia e Panico curati in tempi brevi

Ansia e Panico curati in tempi brevi

Continuando nel mio intento di dare indicazioni utili e tangibili per ampliare le tue capacità nel gestire complicate circostanze lavorative o private, ho pensato di fornire qualche indicazione che proviene dalla parte clinica del mio lavoro. Come psicologo online difatti mi occupo anche di alcuni aspetti clinici oltre che di coaching.  In questa sede vorrei parlare di come si curano i disturbi da attacchi di panico, i problemi di ansia e le paure.

Ansia e panico curati in tempi brevi.

Definire esplicitamente che cosa è vantaggioso conoscere a riguardo delle patologie basate sul panico è, dal mio punto di vista, l’iniziale e fondamentale passo per offrire un apporto veramente utile al lettore appassionato, poiché, come capirai nelle righe successive, si sono diffuse tutte una serie di presunte conoscenze, ritenute per la maggioranza utili, che non solo non sono utili ma il più delle volte sono devianti e dannose, in quanto, all’opposto di aiutare a trovare soluzioni al problema portano sol a complicazioni e perdita della speranza.
Pertanto, nei paragrafi che seguono racconterò di  quelle forme di conoscenza, direttamente derivate dall’ esercizio sia clinico che di ricerca, che possono finalmente chiarire quel multiforme fenomeno psicologico, biologico e sociale che è il disturbo da attacchi di panico e altri disturbi correlati con l’ansia e la paura. farmaci e ansia e panico

Ansia e panico sono curabili solo con i farmaci?

La prima ed essenziale forma di conoscenza che il lettore interessato deve fare sua, è il fatto che le patologie fobiche in tutte le loro forme, da singole paure a fobie generalizzate, possono essere curate e risolte definitivamente ed in tempi brevi.  I dati che provengono dal centro di terapia strategica di Arezzo confermano che nell’88% dei casi di patologia fobica sia stata sbloccata con un tempo medio di sette sedute, nell’arco di pochi mesi. Per alcune forme di impedimento fobico, come agorafobia e attacchi di panico, si è arrivati al 95% dei casi risolti nel giro di qualche mese.
Questi dati non vogliono di sicuro essere, ancora una volta, una dimostrazione delle abilità d’illustri professori e terapeuti, ma una rilevante dichiarazione rivolta a chi sulla scia di vecchie e superate credenze ritiene che sia impossibile guarire per sempre dagli attacchi di panico o da un disturbo ossessivo-compulsivo. Il peccato  è che queste false credenze portano chi affetto da questo tipo di disturbi, alla disperata rassegnazione e alla perdita di speranza di poter guarire e vivere una vita spensierata e felice.
Appunto per questo, è importantissimo dire che la ricerca scientifica in campo clinico, dimostra chiaramente che è possibile riprendersi sia da singole paure, sia da disturbi fobici generalizzati. Questo fatto leva le persone dalla disperazione data dal pensare che da questi problemi non se ne possa uscire.

Cosa dicono gli studi ufficiali

A tal riguardo, L’APA (associazione degli psicologi statunitense) nel suo ultimo resoconto relativo ai risultati delle terapie sui disturbi psichici e comportamentali (Hubble-Miller,1999), riporta distintamente come il 49% circa dei pazienti possa essere guarito attraverso terapie che durano tra 5 e 10 sedute (2-3 mesi); il 25% con trattamenti tra le 10 e 25 sedute (3-7 mesi); solo il restante 25% richiede terapie più estese nel tempo. Gli autori affermano con forza che tali dati ufficiali non sono certo una vittoria delle cosiddette “terapie brevi” ma, al di la dei pregiudizi e degli interessi di certe scuole di psicologia, arrivati a questo punto non è possibile negare l evidenza e l’efficacia dei trattamenti brevi. Uno psicologo online o anche uno psicologo che opera da studio oggi ha a disposizione metodi e procedure che possono veramente cambiare la vita delle persone che assiste.
Ciò sta a significare che la maggior parte dei problemi qui trattati può essere curata velocemente e non richiede, dunque, ne procedimenti che durano molti anni, ne di durature dipendenze da psicofarmaci, ma di concrete e chiare metodologie psicologiche costruite ad hoc. Questa ulteriore e netta prova crea quindi anche l’opportunità, per la maggioranza degli individui affetti da tali disturbi, di poter essere curati senza eccessivi costi economici.
E’ bene spiegare, infatti, che il prezzo più alto pagato da una persona frenata dalla paura, non è certo quello economico di una terapia, ma quello esistenziale, in quanto la sua vita è bloccata e subordinata alla paura.

sudio ufficiale ansie a panico psicologo onlineSi pensi appunto ad una persona agorafobica che non è capace, né di andare fuori da sola né di trovarsi da sola, paga all’angoscia il tributo della possibilità di vivere serenamente; allo stesso modo una persona tormentata dall’idea di avere una malattia, il cosiddetto ipocondriaco, non riesce a stare bene perché è continuamente assillato dalla paura della malattia; cosi come il soggetto forzato da una fobia a ripetere difficili rituali ossessivi passa la maggior parte del suo tempo a tentare di trovare modi per difendersi dalla paura divenendo del tutto servo delle sue fissazioni.
In tutte queste condizioni, la diversità tra la possibilità di essere trattati efficacemente in tempi lunghi o in tempi brevi cambia decisamente la qualità della vita vissuta da tali soggetti.
Sfortunatamente, per molti anni gli studiosi di cure della mente hanno svalutato l’importanza dell’ efficienza temporale di un azione terapeutica. La rapidità invece fa sì che un intervento efficiente sia ancor più valevole, sul piano del buon risultato terapeutico, in quanto restituisce quanto prima alla persona trattata la libertà di godersi la vita.

Chi soffre di disturbi fobici, di attacchi di panico?

Ebbene la paura è abbastanza democratica e colpisce in modo indiscriminato. Per esempio Stephen King ha il terrore del buio. Uma Thurman non riesce a entrare in ascensore. A Nicole Kidman fanno paura le farfalle, a Scarlett Johansson gli scarafaggi. O chi, come Orlando Bloom, ha così paura del progresso tecnologico che non riesce ad avvicinarsi a un pc.  Tutte fobie. Assurde, irrazionali, incontrollabili. Sono più di 500 quelle studiate dai medici con cui dobbiamo fare i conti ogni giorno.
Colpiscono i vip, ma anche i comuni mortali: «Ben 6,7 milioni di persone ne soffrono in Europa e,  almeno un italiano su sei» in base alle recenti stime preparate dal Centro di Terapia Strategica di Arezzo diretto da Giorgio Nardone.

psicologo online e cura del panico

Come viene affrontata la paura, dal punto di vista breve e strategico?

Uno psicologo online, deve essere preparato a diversi scenari e la paura portata da un cliente deve essere “terra conosciuta molto bene” proprio perchè è un problema frequentissimo. Cosi come un medico deve saper trattare un’influenza, uno psicologo deve saper dare supporto psicologico e risolvere i problemi legati alla paura. Dal punto di vista strategico, l’intervento efficace sui disturbi d’ansia e da panico è basato sul mutamento della intuizione della realtà intimidatoria. L’approccio breve e strategico tratta soprattutto con i sintomi e con i modi che hanno i sintomi di permanere. Non solo con i sintomi, la tecnica strategica affronta, dopo lo sblocco anche lati piu intimi e profondi del problema. Questo perché se si interviene ad un livello unicamente sintomatico, il rischio di ricaduta è molto alto se non addirittura certo.

L’approccio strategico centra l’attenzione su come il problema opera e si conserva nel presente e su quali metodi disfunzionali (le “tentate soluzioni”) sono usati per mantenere il problema in vita. La persona viene accompagnata con esperienze guidate dal terapeuta a costruire quelle capacità e skills individuali che consentono di aggirare il problema per poi superarlo efficacemente e per sempre.

Come funziona la terapia strategica Online.

Lo sblocco del sintomo è possibile grazie ad un’analisi attenta, da parte del terapeuta, delle tentate soluzioni disfunzionali. Si aiuta la persona che le mette in atto innanzitutto a interromperle e poi a rivoluzionarle rendendole adeguate.

Vengono fatte vivere una serie di tangibili esperienze emozionali, adattate alla persona e congrue con il suo modo personale di sentire. E’ l’esperienza emozionale che si rivela come importante insegnamento per la persona. Il provare sulla propria pelle che quanto si è fatto sino ad ora era disfunzionale è terapeutico. A differenza di molti altri approcci, in questo ambito le cose non solo vengono dette, dichiarate, ma vengono prima fatte provare. Immagina di essere un bambino e che qualcuno ti dica che il il vetro della stufa scotta e fa male. Immagina ora di essere un bambino e di imparare che il vetro della stufa scotta perché lo hai toccato e ti ha scottato. Quale pensi che sia la circostanza più didattica? Ad un cambiamento della percezione segue il cambiamento delle reazioni e successivamente della coscienza. Quest’ultima, infatti, arriverà solo ad esperienza fatta, quando sarà inevitabile per il paziente rilevare le capacità e le risorse attivate nel fare qualcosa che fino ad allora sembrava impossibile.

Spesso, le persone con un disturbo fobico possiedono un eccesso di consapevolezza rispetto al loro problema e alle cause dello stesso. Di solito queste persone sanno e hanno capito bene tutto, la loro incapacità sta nel fare effettivamente qualcosa di diverso. Il presupposto che è alla base di tale metodo è ” conoscere un problema mediante la sua soluzione “, cioè conoscere una realtà attraverso le strategie in grado di cambiarla.

Se hai domande o vuoi approfondire l’argomento, scrivimi qui sotto:

IL TUO NOME (richiesto)

LA TUA EMAIL (richiesto)

IL TUO NUMERO DI TELEFONO (richiesto)

CHI VUOI CONTATTARE
Dr.Marco GiacobbiDr.Federica Gradante

IL TUO MESSAGGIO

Nota: Per correttezza e rispetto della tua privacy, il sistema impedisce l'invio della mail senza il consenso al trattamento dei dati.

In ottemperanza dell'informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali", esprimo il consenso al trattamento dei miei dati sensibili conferito al direttore scientifico del sito dott. Marco Giacobbi

 

Please follow and like us:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.