Cogli l'occasione per migliorare dopo una brutta esperienza 3 - PSICOHELP, lo psicologo a portata di click
490
post-template-default,single,single-post,postid-490,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,vss_width_768,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Cogli l’occasione per migliorare dopo una brutta esperienza 3

Cogli l’occasione per migliorare dopo una brutta esperienza 3

Qualche suggerimento per cambiare punto di vista e re-inquadrare una situazione spiacevole. Come ho già detto in passato gli effetti di un esperienza sul nostro umore dipendono da come viviamo l’esperienza stessa. In base all’interpretazione dei fatti possiamo reagire positivamente o negativamete. La reazione migliore è quella che ci permette di crescere, quella peggiore e’ quella che ci blocca. Per esempio, se veniamo rifiutati in modo sgarbato da una persona alla quale ci siamo proposti… Possiamo chiuderci in noi stessi pensando di non essere meritevoli, di essere dei falliti, oppure possiamo credere che quella persona fosse di cattivo umore e si sia persa l’occasione di essere nostra amica 🙂

La verità, come diceva mia madre è che non possiamo controllare quello che ci accade, ma possiamo controllare come decidiamo interpretare quanto e’ accaduto. Il seguente e’ un metodo veloce per interpretare in modo più funzionale qualcosa che ci è accaduto.

In merito all’episodio traumatico, prova a farti queste domande:

1)   quanto questa cosa è dipesa da me?

2)   Cosa posso imparare da questa situazione affinché la parte che è dipesa da me possa essere gestita in modo migliore?

3)   Posso concedermi un po di soddisfazione per aver imparato cosa fare e cosa non fare in futuro?

4)   Se dovessi inventarmi un lato positivo di quanto è successo, a cosa penserei? (pensa che le cose peggiori servono a farti maturare come persona e ti permettono di apprezzare maggiormente quello che hai. Persino dopo il momento tragico che normalmente segue una perdita, una persona’ può essere arricchita e prendere decisioni che prima non avrebbe avuto il coraggio di prendere).

Prova a farti queste domande, pensando ad un evento negativo e renditi conto di come quest’eperienza, anche se molto lievemente, cambia nel modo di essere percepita. Certo, non sarai felice nel giro di 30 secondi, ma il cambiamento di prospettiva prenderà lentamente forma in te e spianerà la strada per una crescita post-traumatica. Proprio come quella nel filmato che segue.

Ti ricordo che questa è l’ultima parte del filmato del motivatore senza gambe e braccia australiano…

psicologia online
psicologia roma

Please follow and like us:
No Comments

Post A Comment