Credenze che alimentano gli attacchi di panico - PSICOHELP, lo psicologo a portata di click
8191
page-template,page-template-template-layout-full-width,page-template-template-layout-full-width-php,page,page-id-8191,page-child,parent-pageid-8072,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,vss_width_768,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Credenze che alimentano gli attacchi di panico

[cs_content][cs_section bg_color=”rgba(101, 224, 222, 0.37)” parallax=”false” style=”margin: 0px;padding: 45px 0px;”][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][cs_text]Iniziamo finalmente a trattare degli aspetti degli attacchi di panico, sui quali possiamo lavorare e che possiamo modificare per ridurne l’effetto. Se fino a questo punto del corso abbiamo parlato di reazioni ancestrali e automatiche sulle quali è difficile agire un controllo, ora e’ il momento di approfondire il discorso e capire cosa fare di concreto per migliorare la situazione. Esistono delle credenze che la nostra mente razionale ha riguardo i sintomi fisiologici dell’attacco. In parole semplici, le credenze e le spiegazioni che ci diamo durante un attacco di panico, non aiutano a superarlo ma lo peggiorano. In questo modulo, alcuni miti da sfatare per stare meglio. [/cs_text][/cs_column][/cs_row][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_accordion][x_accordion_item title=”Gli attacchi di panico provocano la morte” open=”true”]Il battito del cuore accelerato porta spesso a temere un attacco attacchi di panico causano la mortedi cuore e la persona al pronto soccorso. La tachicardia, cosi come il fiato corto e i tremori sono spesso scambiati per il segnale della morte imminente. Questo accade soprattutto le prime volte perchè poi, con l’esperienza le paure mutano.

La buona notizia è che il cuore possa battere a quelle velocità cosi come il fiato può mancare come fa durante l’attacco di panico. La dimostrazione è anche sperimentale. Prova a fare una bella corsa e poi mi dici se il cuore non batte all impazzata e se non manca il respiro. Se soffri di attacchi di panico è improbabile che tu faccia una corsa assennata, perchè temi che il battito inneschi un nuovo attacco. Tuttavia se vuoi iniziare ad essere a tuo agio con la tachicardia, sarebbe meglio provare, gradatamente a fare un po di movimento, per sperimentare di come sia elastico il nostro cuore.[/x_accordion_item][x_accordion_item title=”Gli attacchi di panico fanno impazzire” open=”false”]Nella mia carriera di psicologo Impazzire per attacchi di panicoonline e anche in studio, ho incontrato molti psicotici  (quelli che vengono additati come “pazzi”) e ti assicuro che il “pazzo” non  sa di essere “pazzo”. Anzi, è convinto del contrario. Quindi solo il fatto di pensare di impazzire è segno di non essere “pazzi”.

Ora che sai degli effetti fisiologici dell’attacco di panico hai ancora meno motivi per credere di impazzire. Le sensazioni di testa leggera, derealizzazione e depersonalizzazione sono dovute ai bruschi cambiamenti che hanno luogo nel tuo corpo. Il resto delle paranoie è fatto solo dalla tua mente e dalle paure che essa stessa genera. La paura di impazzire è una delle più comuni.[/x_accordion_item][x_accordion_item title=”Gli attacchi fanno soffocare” open=”false”]soffocare per attacchi di panicoSarà poco piacevole e la sensazione è quella di non poter respirare, ma durante l’attacco di panico si inala più aria di quanto si fa solitamente. E’ quindi impossibile soffocare. Le sensazioni di soffocamento sono dovute al fenomeno dell’iperventilazione (trattato nel modulo successivo del corso). Il respirare con affanno fa pensare al soffocamento, cosi come il cuore che batte forte fa pensare all’infarto. Fortunatamente questi sono solo pensieri e attribuzioni che diamo a fenomeni fisiologici che di per se non comportano ne il rischio di soffocamento, ne quello di infarto.[/x_accordion_item][x_accordion_item title=”L'attacco di panico fa perdere il controllo” open=”false”]Quando arriva l’attacco di panico non perdi il controllo.stupido attacchi di panico Semplicemente il controllo viene passato dalla tua mente cosciente alla tua mente inconscia. Come abbiamo visto sopra, le cose che fa la mente inconscia sono il comandare il tuo corpo come se ci fosse un’emergenza. In effetti, anche se l’emergenza in realtà non c’è, la tua mente inconscia pensa che ci sia e fa di tutto per metterti in salvo. Certo, i metodi della mente più antica (comandata dalle zone più profonde del cervello) sono un po bruschi e non hanno a disposizione il linguaggio che invece è tipico della parte più recente (la corteccia) e razionale del cervello. Quando sei innamorata/o questa parte della tua mente, (quella più antica) si occupa di farti perdere il controllo in un modo più piacevole, ti fa pensare alla persona amata, ti fa soffrire quando essa non c’è e cosi come accade negli attacchi di panico, non puoi pensare di ragionare con la mente piu’ antica. Quindi, nessuna perdita di controllo. Una parte molto profonda di te si sta preoccupando per te. Per tranquillizzarla e capire i modi per farla smettere prosegui con il corso.[/x_accordion_item][x_accordion_item title=”Gli attacchi di panico fanno fare brutta figura” open=”false”]Gli attacchi di panico durano dei minuti e di solito quando arrivano non spingono la persona a saltare, urlare o bestemmiare. Di solito la persona si spaventa e il massimo che può succedere e chiedere di essere portata all’ospedale. Se pensi che andare al pronto soccorso sia motivo di una figuraccia o di vergogna, allora il tuo problema è anche la paura esagerata del giudizio degli altri. Delle molte persone che ho visto con attacchi di panico, ho conosciuto solo la loro grande paura di fare figuraccie ma non ho mai visto nessuno fare queste figuraccie.[/x_accordion_item][x_accordion_item title=”Non mi passeranno mai” open=”false”]Questa credenza è smentita da numerosi studi di psicologia. Oggi è possibile guarire dagli attacchi di panico. Il riuscirci è solo una questione di voglia e di impegno. Il primo passo è quello di informarsi e questo lo stai facendo. Poi ci sono diverse strade. Non tutti soffrono di crisi d’ansia allo stesso modo e le strade vanno dalle più “fai da te” alle più strutturate e seguite da professionisti della salute mentale. Se hai dei dubbi sulla tua situazione puoi rivolgerti ad un consultorio psicologico o semplicemente farmi una mail cliccando qui[/x_accordion_item][/x_accordion][/cs_column][/cs_row][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_button shape=”pill” size=”global” block=”true” circle=”false” icon_only=”false” href=”https://www.psicohelp.it/curare-gli-attacchi-di-panico/come-guarire-dagli-attacchi-di-panico/” title=”” target=”” info=”popover” info_place=”top” info_trigger=”hover” info_content=”Iperventilazione negli attacchi di panico”]Vai al prossimo modulo del corso[/x_button][/cs_column][/cs_row][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_gap size=”50px”][/cs_column][/cs_row][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_button shape=”pill” size=”global” block=”true” circle=”false” icon_only=”false” href=”https://www.psicohelp.it/curare-gli-attacchi-di-panico/” title=”” target=”” info=”popover” info_place=”top” info_trigger=”hover” info_content=”ti porta all’indice del corso”]Vai all’inizio del corso[/x_button][/cs_column][/cs_row][/cs_section][/cs_content]