Curare l'ansia con metodi naturali - PSICOHELP, lo psicologo a portata di click
7671
post-template-default,single,single-post,postid-7671,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,vss_width_768,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Curare l’ansia con metodi naturali

Curare l’ansia con metodi naturali

Nessuno dovrebbe vivere con ansia. Ma in molti ne soffrono. Inoltre l’ansia non è il tipo di condizione che si può semplicemente curare con una pillola. Per farla finita con l’ansia hai bisogno di qualche tipo di trattamento – un trattamento che interromperà gli effetti dell’ansia in modo che si possa vivere una vita più serena. Qualcuno di noi preferisce rivolgersi ai farmaci, ma i farmaci nel campo di salute mentale hanno spesso molti effetti collaterali e con alcuni di loro si rischia di diventarne dipendenti. Questo è il motivo per cui così tante persone cercano un modo per trattare l’ansia naturalmente. Per fortuna, ci sono diverse scelte per curare l’ansia che non comportano alcun tipo di prescrizione medica. Il modo più efficace per curare l’ansia è quello che passa per il supporto psicologico online o in studio. Il termine “naturale” significa semplicemente “senza utilizzo di chimica da laboratorio”, e questo apre centinaia di porte diverse che si possono scegliere per ridurre e prevenire l’ansia.

Passi concreti per curare l’ansia con metodi naturali

Il primo passo da intraprendere è quello di capire che tipo di ansia hai e questo si fa meglio con un test che qualsiasi psicologo può somministrare. Per esempio, una delle distinzioni fondamentali è tra ansia di stato o di tratto. Capita che molti di noi siano ansiosi per natura e lo siano stati da sempre. Altri non siano ansiosi dalla nascita ma in un certo momento della loro vita iniziano a soffrire di stati ansiosi. Un altro passo fondamentale da fare è quello di capire se l’ansia sia dovuta a circostanze specifiche oppure i momenti di ansia intensa siano casuali e non concomitanti con eventi particolari. Altre cose utili da capire riguardo all’ansia sono relative alla sua manifestazione e ala sua frequenza. In altre parole l’ansia si manifesta come crisi oppure è più una presenza costante che accompagna momenti molto lunghi? La frequenza di queste crisi o di questi periodi tende ad aumentare oppure è costante? Tutte queste domande possono già far capire se ci sono cause chiare e sulle quali agire per controllare l’ansia, oppure se il quadro è di piu difficile comprensione. Ovviamente l’ideale è avere un professionista della salute mentale, sia esso online che in presenza. Gli psicologi sono addestrati per trattare questo genere di disturbi e con strumenti strutturati arrivano al dunque molto prima. Il lato positivo di questo è che la cura psicologica è veramente un modo per curare l’ansia con metodi naturali.

Le erbe che sembrano funzionare

Dal punto di vista chimico, esistono anche dei composti che sono estratti da erbe e che, potrebbero dare una mano (anche se di questo, per correttezza, devo dire non esistano molte prove scientifiche). Tante persone che vogliono curare l’ansia con metodi naturali si rivolgono agli integratori a base di erbe, perché questi supplementi non sono fatti con prodotti artificiali o creati in laboratorio. Detto questo è bene ricordare che molti farmaci ed erbe danno solo un sollievo temporaneo, e, alla fine è probabile che interrompendo il farmaco, i sintomi tornino. Tuttavia le erbe hanno sicuramente meno effetti collaterali dei farmaci. In effetti molti non sanno che esistono molte soluzioni per trattare gli stati ansiosi con erbe. E’ mio dovere ricordare che oltre a non essere state molto studiate, le sostanze ricavate dalle erbe possono interagire con trattamenti ai quali siete sottoposti. E’ opportuno parlare sempre al vostro medico prima di prendere qualsiasi tipo di rimedio naturale. Un altra cosa da tenere presente è che tisane, gocce o infusi meno efficaci degli strumenti che può mettere a disposizione uno psicologo tradizionale o uno psicologo online.  Per esempio, in psicologia, una strategia efficace è quella di imparare nuovi meccanismi di coping e modi per controllare stress. Ma torniamo a parlare delle erbe per dare qualche consiglio pratico: l’erba ritenuta più efficace per l’ansia è il  Kava kava (Piper methysticum) questa erba è il re dei trattamenti di ansia naturali, ed è anche uno dei pochi i cui effetti sono stati provati da studi scientifici (vedi questo link). Il Kava ha un ingrediente attivo, che si pensa essere responsabile del aumento dei i livelli di GABA (neurotrasmettitore). Inoltre sembra che funzioni da antagonista dell’adrenalina e che in questo modo ne prevenga gli effetti ansiogeni. D’altra parte questa sostanza è ritenuta potenzialmente pericolosa, perché se assunta in certe quantità potrebbe causare danni epatici. Per questo meglio farsi consigliare dal proprio medico o erborista di fiducia. Il Kava è abbastanza potente che gli esperti medici consigliano vivamente di evitare qualsiasi altro tipo di supplemento di erbe o medicina per l’ansia durante la sua assunzione. Questo  perché gli effetti possono diventare troppo forti e causare sonnolenza o altri effetti collaterali. Come già citato il Kava interagisce con l’alcol in un modo che può danneggiare il fegato.

Un’altra erba con effetti calmanti è la Valeriana. Questa è diversa dal kava nel senso che non ha necessariamente un effetto ansiolitico, ma ha un effetto calmante generale. Per questo viene utilizzata da chi ha problemi di sonno. Ha anche un effetto rilassante per i muscoli e in forma di tisana risulta particolarmente piacevole da gustare. Infine la passiflora può avere un effetto e anche sedativo. Questo risulta solitamente più lieve di quello del Kava. Per la passiflora sono state fatte meno ricerche e in questo caso ci si deve fidare dell esperienza dell’erborista e da saperi che non sono scientifici.

L’arma più potente contro l’ansia

Voglio ora passare a parlare di qualche rimedio naturale che ha a che fare con tecniche psicologiche e strumenti che può somministrare uno psicologo online. Uno strumento come la meditazione è utilizzato da anni e solo negli ultimi 20 anni è stato riconosciuto come efficace anche dalla comunità scientifica.

La mindfulness è per esempio uno degli ultimi strumenti che si sono dimostrati veramente efficaci nel gestire l’ansia. Rimando a questo mio articolo per provare una delle fondamentali tecniche mindfulness. Nella terapia mindfulness, la persona si concentra sulle sensazioni corporee che sorgono quando lui o lei è ansioso. Invece di evitare o ritirarsi da questi sentimenti, lui o lei rimangono presenti e pienamente coscienti dei sintomi causati dall’ansia. Invece di evitare pensieri angoscianti, lui o lei si aprono a questi pensieri, nel tentativo di realizzare e riconoscere che si tratta di pensieri e che i pensieri sono prodotti della loro mente e non la realtà. Anche se può sembrare contro-intuitivo, comprendere appieno l’esperienza dell’ ansia permette alle persone desiderose gestire meglio i pensieri negativi. In particolare le tecniche mindfulness insegnano a riconoscere questi pensieri, ad accoglierli e poi a salutarli. Molte delle tecniche aiutano a rimanere presenti nel qui ed ora, nel proprio corpo e respiro. Rimanendo presenti e attenti al corpo, le persone capiscono che l’ansia che sperimentano è solo una reazione alle minacce percepite. Rispondendo positivamente agli eventi minacciosi, invece di essere reattivi possono superare una risposta di lotta o fuga che spesso è esagerata (e puoi causare attacchi di panico). Presso l’Università di Bergen in Norvegia, Vollestad, Nielsen, Nielsen hanno esaminato 19 studi sull’efficacia della mindfulness. Essi hanno scoperto che praticare gli esercizi mindfulness è associato ad una riduzione robusta e consistente dei sintomi dell’ ansia. Inoltre la buona notizia è che nel lungo termine questo rimedio naturale è il meno costoso. Questo perché dopo un training di 8 settimane, i vantaggi durano tutta la vita. Sembra che accettare i sintomi sia il modo per sbarazzarsene. In altre parole, un modo per ridurre i sintomi di ansia è quello di essere pienamente, consapevolmente, ansioso. Per saperne di più è possibile contattarmi con il modulo qui sotto.

IL TUO NOME (richiesto)

LA TUA EMAIL (richiesto)

IL TUO NUMERO DI TELEFONO (richiesto)

CHI VUOI CONTATTARE
Dr.Marco GiacobbiDr.Federica Gradante

IL TUO MESSAGGIO

Nota: Per correttezza e rispetto della tua privacy, il sistema impedisce l'invio della mail senza il consenso al trattamento dei dati.

In ottemperanza dell'informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali", esprimo il consenso al trattamento dei miei dati sensibili conferito al direttore scientifico del sito dott. Marco Giacobbi

 

Please follow and like us:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.