Mindfulness Jon Kabatt Zin ci spiega di cosa si tratta 201 - PSICOHELP, lo psicologo a portata di click
343
post-template-default,single,single-post,postid-343,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,vss_width_768,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Mindfulness Jon Kabatt Zin ci spiega di cosa si tratta 201

Mindfulness Jon Kabatt Zin ci spiega di cosa si tratta 201

Come gia’ accennato in post precedenti un nuova aria tira in psicologia, l’aria della mindfulness. Con questa serie di filmati (dovrebbero essere 5) voglio dare un contributo importante alla diffusione di questa disciplina.  Chi meglio del suo ideatore potrebbe spieagarci di cosa si tratta…

Prima di iniziare con il filmato vorrei spiegare un attimo in che relazione sta la mindfulness con la psicoterapia.

Mindfulness è una modalità di prestare attenzione, momento per momento, intenzionalmente e in modo non giudicante (Jon Kabat Zinn 2003).

Il concetto di Mindfulness proviene dai principi del Buddismo (Vipassana), dello Zen (japponese) e dalle pratiche di meditazione Yoga (hata yoga), ma solo ultimamente questo modello è stato forgiato ed utilizzato come sistema autonomo in alcune discipline psicoterapeutiche italiane, europee e americane.

Gli interventi terapeutici basati sulla mindfulness  riguardano principalmente la Mindfulness-Based Stress Reduction (MBSR) e la Mindfulness-Based Cognitive Therapy (MBCT), sviluppata da Jon Kabat-Zinn nel 1979 presso il Medical Center della University of Massachusetts.

Oggi si parla di Terapie cognitive  e comportamentali di terza generazione.

Quando si parla di terapie di mindfulness si intende 2 tipi di terapia:

  1. MBCT (mindfulness-based cognitive therapy): impiegata in disturbi in concomitanza ad alcuni aspetti della terapia cognitiva o anche della terapia comportamentale.
  2. MBSR (mindfulness-based stress reduction): è impiegata nel dolore cronico e nelle patologie organic.

Ma sta benedetta mindfulness funziona anche nel caso di disturbi psicologici? sembrerebbe di si, sono sempre piu’ numerosi gli studi che ne affermano la validità terapeutica.

Inolte anche in una disciplina come il coaching sono state introdotte tecniche di mindfulness. Difatti la mindfulness nasce proprio dall’ambito della psicologia positiva, cioè quella parte di psicologia che si occupa dell’eccellenza, della felicità e del migliorare lo stato di persone non necessariamente affette da disturbi. Un po come dire, la mindfulness, non solo aiuta chi sta male ma migliora la vita di chi già se la cava abbastanza bene.

Ma ora la smetto di scrivere e ti lascio alla prima parte della lezione magistrale sulla mindfulness. Buona visione.

coaching e mindfulness

coaching a distanza coaching online

Please follow and like us:
No Comments

Post A Comment